giovedì 6 aprile 2017

Grandi notizie dall'Assemblea Nazionale dei piccoli musei




L’idea dell’Associazione Nazionale dei piccoli musei è nata a seguito dei seminari sui piccoli musei tenuti a Bologna tra il 2007 e il 2009, ed è stata presentata in occasione del primo convegno nazionale dei Piccoli Musei tenuto a Castenaso nel 2010.
L’APM è stata poi “formalmente” costituita nel 2012 a Salerno, da otto soci fondatori.
Al 31/12 2016 contava 108 soci (alcuni dei quali in rappresentanza di Sistemi museali con un numero di associati che variavano da 3 a 27).
Nel 2017 si stanno registrando molte nuove richieste e adesioni, e sono stati appena inseriti nel libro soci 46 nuovi associati: i musei associati al momento sono 164, distribuiti in tutte le regioni (presenti soprattutto in Toscana, Veneto, Puglia, Piemonte). Tutto questo grazie al lavoro dei volontari e dei coordinatori regionali.
Il 2016 è stato un anno che ha segnato una svolta; non solo per il successo dei due Convegni realizzati a pochi mesi di distanza, che hanno confermato la qualità e l’interesse delle edizioni precedenti, ma anche per la scelta di indirizzarsi verso nuove direttrici, quali l’attività di formazione.
La sfida del 2017 è la Giornata Nazionale alla quale al momento hanno aderito 110 musei (45 dei quali non associati APM).
La Giornata è realizzata in piena autonomia dall’APM, in partnership con Invasioni Digitali.
Una partnership della quale siamo orgogliosi.
L’immagine dell’evento è stata curata e offerta dallo Studio +fortuna di Trieste, che ringraziamo di cuore!
(dalla relazione del Presidente all'Assemblea APM del 6 aprile 2017)

aggiornamento maggio 2017:
i musei aderenti all'APM nel mese di maggio 2017 sono diventati 184, mentre i musei che parteciperanno alla Giornata Nazionale del 18 giugno sfioreranno i 200.




Nessun commento:

Posta un commento