domenica 28 settembre 2014

Una modesta proposta: rivoluzioniamo le norme sui musei in Italia


Difficile descrivere in poche parole l'esperienza straordinaria del V Convegno Nazionale dei Piccoli Musei che si è appena concluso a Viterbo, ed al quale hanno preso parte circa 200 persone e rappresentanze di Paesi esteri (del Ministero della Cultura del Brasile - IBRAM - della Slovenia, della Spagna e della Francia).
Un'esperienza unica nel panorama italiano, nella quale interventi e relazioni sono stati tutti su misura dei piccoli musei.
Abbiamo sentito relazioni di alto livello su temi quali il "micromecenatismo 2.0" (Francesco D'Amato), l'allestimento dei piccoli musei (Valeria Minucciani), musei e social media (Francesca De Gottardo). Sono state presentate ricerche sui Musei nel cinema, nella TV e su Youtube (Caterina Pisu), sulla normativa per i piccoli musei (Anna Boccioli), e poi tante esperienze concrete e straordinarie come quelle del museo della Bora (un museo davvero creativo), dei musei di Mamoiada, del museo del Precinema, del museo virtuale di Narce, o del museo del Bottone che nonostante i suoi 50 mila visitatori e le attività di ricerca, di conservazione, di catalogazione ed esposizione/accoglienza non è riconosciuto dalla Regione, come la maggior parte dei piccoli musei in Italia, che ufficialmente non esistono (!).
Molti i responsabili regionali dell'APM (Ilenia Atzori/Sardegna, Vanda Peccianti/Toscana, Simonetta Pirredda/Veneto, Silvano Palamà/Puglia, Valeria Minucciani/Piemonte, Francesca Ceci/Lazio...) o i rappresentanti di reti di musei.
Bello il clima e le relazioni che si sono instaurate tra i partecipanti. Personalmente mi sono confrontato con la bella esperienza della rete dei musei del Belice, e con il museo di cultura grecanica di Calimera (LE). Sono rimasto molto impressionato dalle esperienze brasiliane. Abbiamo avviato un rapporto con il Ministero della Cultura del Brasile già da qualche anno, e ora siamo pronti a far conoscere nel nostro Paese alcune delle loro esperienze davvero interessanti, esattamente come loro stanno facendo con le nostre esperienze in Brasile.
Molti gli appuntamenti che ora ci attendono: dalla discussione sulla definizione normativa di piccolo museo, per arrivare ad una proposta condivisa da tutti i piccoli musei, ai convegni regionali in vista del prossimo convegno nazionale, alla pubblicazione degli Atti....
Personalmente confermo la volontà di cercare di rivoluzionare la normativa italiana sui musei perché penalizza i piccoli musei, perché è ormai fuori dalla realtà del mondo museale, perché non prende atto del nuovo scenario emerso con l'impatto della rivoluzione digitale, e perché inibisce la nascita di nuovi musei nel nostro Paese.
Grazie a Caterina Pisu, Francersca Ceci e Laura Patara per l'impegno straordinario in tutte le fasi del Convegno.
Dò appuntamento a tutti i piccoli musei al prossimo convegno nazionale che si terrà a Massa marittima nel mese di settembre 2015.

Ecco le slides della mia relazione


domenica 21 settembre 2014

Quinto Convegno Nazionale Piccoli Musei: programma definitivo


QUINTO CONVEGNO INTERNAZIONALE PICCOLI MUSEI - APM

"Musei accoglienti: una nuova cultura gestionale per i piccoli musei"

Aperto a tutti

Viterbo, 26 e 27 settembre 2014, Museo Nazionale Etrusco, Rocca Albornoz

in collaborazione con la Soprintendenza per i Beni Archeologici dell’Etruria Meridionale
e con l’Incubatore Culturale Icult-BIC Lazio, con il patrocinio del Comune di Viterbo
e della Provincia di Viterbo

PROGRAMMA DEL CONVEGNO
PRIMA GIORNATA
26 Settembre 2014, ore 15.00
Saluti delle Autorità
Intervengono:
Alfonsina Russo, Soprintendente per i Beni Archeologici dell’Etruria Meridionale
Leonardo Michelini, Sindaco di Viterbo
Antonio Delli Iaconi, Assessore alla Cultura del Comune di Viterbo
Mario Brutti, Fondazione Carivit, Viterbo
Introduce e coordina: Francesca Ceci, Musei Capitolini, Coordinatore regionale APM Lazio
ore 16.00 Prima Sessione: i Piccoli Musei in Italia. Idee e strumenti per la progettazione e la
gestione
“Lo scenario attuale dei Piccoli Musei”, Giancarlo Dall’Ara – Presidente APM
“Micromecenatismo 2.0”, Francesco D’Amato, Professore Aggregato alla 'Sapienza' Università di Roma,
Dipartimento di Comunicazione e Ricerca sociale
“L’allestimento dei piccoli musei fra nuove tecnologie e tradizione”, Valeria Minucciani, Professore
aggregato di Allestimento e Museografia del Politecnico di Torino
“L'importante ruolo degli 'Amici' per i piccoli musei”, Vittorio Falletti Ph.D., docente di Economia dell’Arte
presso l’Accademia Albertina delle Belle Arti, Torino
“Il Museo, il suo territorio: etica ed estetica di una realtà storica e sociale”, Fulvio Ricci, direttore del
Museo del Costume Farnesiano di Gradoli

ore 17.40 Seconda Sessione: Musei 2.0
“Musei e Social Media”, Francesca De Gottardo, creatrice del Movimento “#svegliamuseo”
“Il Museo virtuale di Narce (MAVNA)”, Jacopo Tabolli, direttore del MAVNA, Mazzano Romano, RM
Conclusione: Ore 18.00/18.30

SECONDA GIORNATA
27 settembre 2014, Ore 9.00
Introduzione ai lavori della seconda giornata: Francesca Ceci
Apertura dei lavori della seconda giornata:
- Cinthia Maria Rodriguez Oliveira, responsabile del Coordinamento di Museologia sociale ed
Educazione dell’IBRAM, Instituto Brasileiro de Museus
- Ricardo Alfredo de Carvalho Rosa, direttore del Museu do Ouro – Casa de Borba Gato – Sabará
(MG), IBRAM
- Aleksandra Nestorović, Curatore sezione archeologica del Pokrajinski muzej Ptuj -
Ormož/Regional Museum Ptuj - Ormož (Museo regionale di Ptuj - Ormož), “Tra archaeologia e
comunità locale. Il sistema museale del Museo regionale di Ptuj - Ormož (Slovenia)”.

Saluto di Giorgio Gallavotti, Direttore del Museo del Bottone di Santarcangelo di Romagna, in
rappresentanza dei Piccoli Musei associati all’APM
“Documentari, televisione e produzione di contenuti visivi per i musei”, Caterina Pisu, Coordinatore
Nazionale APM, Maurizio Pellegrini (Soprintendenza per i Beni Archeologici dell’Etruria Meridionale)

ore 10.00 Terza Sessione: normative e finanziamenti per i Piccoli Musei
“Normative per la qualità nei Piccoli Musei”, Anna Boccioli, consulente di Incipit Consulting Società
Cooperativa

ore 10.50 Quarta Sessione: gestire un piccolo museo. Esperienze e Buone Prassi
“Piccoli Musei metropolitani: Il Museo della Scuola Romana”, Maria Italia Zacheo, responsabile del Museo e Archivio della Scuola Romana di Villa Torlonia
“Mostrare l'invisibile/Il vento come esperienza. Il Museo della Bora di Trieste”, Rino Lombardi, direttore del Museo della Bora, Trieste
“La Lanterna Magica in Veneto”, Laura Minici Zotti, direttrice del Museo del Precinema, Padova
“Il Sistema museale del Lago di Bolsena”, Pietro Tamburini, direttore del Sistema museale del Lago di Bolsena“Il ruolo sociale dei musei: una nuova sfida culturale”,
Isabella Serafini, responsabile dei servizi educativi e didattici dei Musei capitolini, Roma
“I piccoli musei della Sardegna: buone pratiche”, Ilenia Atzori, Coordinatore regionale APM per la
Sardegna, Mario Paffi, direttore del Museo delle Maschere Mediterranee e del Museo della Cultura e del Lavoro, Mamoiada (NU)
Conclusione: ore 13.00/13.30

Focus Tuscia
Al termine del convegno, alle ore 14.00 circa, trasferimento all’Incubatore Culturale-ICult/BIC Lazio, via
Faul 20-22, per partecipare al Focus Tuscia, vetrina delle eccellenze e della cultura della Tuscia:
Ore 15.30
Visita degli stand dedicati alle eccellenze del territorio, alle associazioni e alle organizzazioni culturali
operanti a Viterbo e provincia.
Ore 17.00 Seminario/incontro con i direttori dei musei della Tuscia.

sabato 20 settembre 2014

Musei Accoglienti a Viterbo


Parcheggia il tuo passeggino e noleggia gratuitamente uno zainetto o un marsupio
Ho trovato questo bel "gesto di accoglienza" ieri a Cesena, a dimostrazione che l'accoglienza è nel nostro DNA e che potrebbe davvero essere il nostro argomento più efficace per la promozione e lo sviluppo dei territori. Anche per questo i Convegni Nazionali dei Piccoli Musei si chiamano - da sempre - "Musei Accoglienti". La settimana prossima al Convegno di Viterbo (26 e 27 settembre) saranno presenti tra gli altri l'Ass.ne Nazionale dei Musei del Brasile e una delegazione di musei della Slovenia. Se dove abitate voi c'è un piccolo musei, invitatelo a nome mio, la partecipazione è gratuita. E se non vengono, possono seguirci su twitter #quintoconvegnoapm

lunedì 15 settembre 2014

Piccoli musei: come fare per partecipare al 5° Convegno Nazionale



Convegno Nazionale dei Piccoli Musei a Viterbo, 26 e 27 settembre 2014.
Ricordiamo a tutti coloro che intendono partecipare al Quinto Convegno Nazionale dei Piccoli Musei come uditori, di volerci cortesemente inviare la scheda di iscrizione per gestire nel modo migliore l'accoglienza nella sala convegni della Rocca Albornoz, Piazza della Rocca, Viterbo.

L'iscrizione può avvenire on-line da questo link:
http://quintoconvegnoapm.weebly.com/iscrizione-uditori.html

Il Convegno è aperto a tutti ed è ad ingresso gratuito.

Ulteriori informazioni sul sito http://quintoconvegnoapm.weebly.com/

lunedì 1 settembre 2014

C'è un pezzetto di anima in ogni cosa che i piccoli musei fanno. Ci vediamo a Viterbo


Ci stiamo avvicinando alla data del nostro 5° Convegno Nazionale, che come sapete si terrà a Viterbo il 26 e 27 settembre 2014.
Ogni giorno riceviamo richieste del programma dettagliato dell'evento, e registriamo un interesse crescente sia all'evento, che ai temi della nostra Associazione, e più in generale ai temi che riguardano i musei e i Beni culturali nel nostro Paese.
In rete abbiamo messo tante informazioni sia sul convegno, unico appuntamento nazionale per i piccoli musei (che rappresentano la quasi totalità dei musei italiani):
 Quinto Convegno Nazionale, Programma
che sull'associazione Nazionale dei Piccoli Musei:
http://piccolimusei.weebly.com/
Abbiamo anche messo online una selezione di temi e di informazioni di carattere generale che possono essere utili ai lavori del Convegno:
https://storify.com/giancarlodallar/i-musei-sospesi

Assieme a tanti musei che verranno da tutto il Paese, avremo anche ospiti internazionali.
Infine, ci tengo a sottolinearlo, l'incontro è stato pensato, come quelli precedenti, per approfondire i nostri temi, per uno scambio di esperienze e per creare relazioni tra quanti credono nel valore dei Piccoli Musei.
Sono certo che anche questo appuntamento rappresenterà una tappa decisiva nel nostro cammino.
Assieme ai relatori e agli organizzatori Vi aspettiamo a Viterbo!